BALLATA SENZA MUSICA PER IL BAMBINO DI GAZA

So che ricordi i bambini di Gaza
nei letti bianchi dell’ospedale
in attesa di morire
Era un pomeriggio d’agosto del 2014
ma non conta l’anno
contano i bambini
che sono bambini in tutto il mondo
bambini e bambine per la verità
– e sappiamo che per le bambine va anche peggio –
ma quello che ricordo è un bambino
e sono certa che anche tu ricordi
quel bambino Leggi tutto “BALLATA SENZA MUSICA PER IL BAMBINO DI GAZA”

Venerdì santo 1983: pensieri per Marianella García

Venerdì Santo 1983
A Marianella García Villas, salvadoregna, uccisa il 14 marzo 1983
 
La tua morte
è arrivata sul mio tavolo 
un mattino
tra i resti
della cena precedente
Croste di pane
piatti sporchi
e pacchi di compiti da correggere
nel grigiore di una primavera
che impigrisce
dietro le finestre chiuse
Una morte
come troppe altre
Questa sera brilleranno
nelle strade
i ceri dell’ipocrisia
la gente sarà folla
intorno al rito di una passione
che nega la tua
Marianela

Venerdì santo 19 aprile 2019

Nel 1983 l’ipocrisia era comunque ancora un omaggio alla virtù. Oggi prevale una sguaiata opaca ottusa indifferenza: ha vinto il mercato che alza muri e confini per pietrificare identità e alzare il prezzo.